REKICO - pausa caffè

La leggenda

Pochi avvenimenti sono ricchi di leggende quanto quelli che riguardano il caffè.
La nascita del caffè si perde nel mistero. La leggenda narra che in Etiopia, mentre un pastore chiamato Kaldi portava a pascolare le capre, queste incontrarono una pianta di caffè e cominciarono a mangiarne le bacche, manifestando nella notte un’energia mai vista.

Kaldi, collegando alle bacche lo strano comportamento delle capre, abbrustolì i semi della pianta, li macinò e ne fece un’infusione. Era nato il primo caffè della storia. Quale che sia stata la vera origine è a partire dal XIV secolo che inizia la progressiva invasione del caffè in Arabia, Egitto, Siria, Turchia.

rekico bacche caffe

A partire dal XVI secolo grazie ai mercanti veneziani nascono le prime botteghe del caffè, luoghi di incontro per intellettuali e artisti. Nel secolo dei Lumi il caffè trova ampia considerazione, perfetto per stimolare il dibattito e la riflessione: si racconta che Voltaire ne bevesse una trentina di tazze al giorno.

Nei secoli a venire il caffè ha proseguito la sua diffusione penetrando nelle classi meno agiate, indispensabile corroborante per le dure giornate di lavoro. Proprio la sua natura interclassista, che ha unito ricchi e umili, nobili e popolani, ha reso il caffè così popolare da farlo diventare un simbolo inimitabile di gusto, relax, piacere.

Le più diffuse specie di Coffea sono l’Arabica e la Canephora (nella varietà detta Robusta).
La prima, più pregiata, rappresenta oltre il 75% della produzione mondiale di caffè e cresce tra i 1.000 ed i 2.000 metri, mentre la robusta cresce tra il livello del mare e i 900 m.
I caffè di Arabica sono molto profumati, dolci, rotondi al gusto, leggermente acidi e spesso cioccolatosi, con una crema nocciola chiaro tendente al rossiccio e una gradevole punta di amaro. I caffè Robusta, al contrario, si caratterizzano per una marcata spigolosità e astringenza al palato, poco profumati e più amari, con una crema grigio-marrone. Il chicco di Arabica è allungato, con un solco sinuoso; quello di Robusta è tondo, con un solco rettilineo.

Rekico Espresso